FacebookInstangramYoutube
  • 22GIU2015

    Il solstizio d'estate ha portato con se la bella stagione, almeno ufficialmente, ma anche la Giornata Internazionale dello Yoga.




    Circa 35 mila le persone che hanno preso parte all'evento, fortemente voluto dalle Nazioni Unite con un voto dell’assemblea generale. Il premier indiano Narendra Modi ha presieduto, ieri, le celebrazioni della Giornata internazionale dello yoga. Modi, prima di iniziare le celebrazioni, ha sottolineato che lo yoga “non è solo un metodo per raggiungere una buona forma fisica”, ma “una maniera per contribuire a liberare il mondo dalle tensioni e diffondere il messaggio della ‘Sadbhavana’ (armonia)”. “Chi avrebbe mai pensato – ha proseguito con un gioco di parole – che questo Rajpath si sarebbe un giorno trasformato in uno Yogapath?”.
    A Milano gli appuntamenti si sono svolgi allo Slide Lounge cafè in Piazza XXIV Maggio n° 2, dalle ore 19 alle 21 con l'insegnante Elena De Martin vi aspetta per una pratica guidata di Silent Yoga, mentre a Roma l’evento si è svolto in Piazza del Campidoglio sotto la guida di Antonio Nuzzo,con una pratica libera di Yoga che, eseguita insieme, ha testimoniato la grande capacità di coinvolgimento di questa disciplina.